Michele Zambelli

Navigatore

Michele Zambelli, Personal Website, Sailing Campaign, Offshore



OSTAR 2017 - LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE


"Grazie a tutti per il supporto e grazie alla Royal Canadian Air Force. Ho perso la deriva a causa di una collisione e la barca si è riempita d'acqua, quindi sono stato costretto ad abbandonare Illumia 12. Ci sarebbero tante cose da raccontare, dallo sguardo di chi mi ha salvato allo strappo di ciò che ho lasciato. Ma questa è una storia che vi racconterò più avanti..."
Michele

LA STORIA DELLA OSTAR 2017


La OSTAR, regata transoceanica in solitario navigando con i venti contrari del Nord. organizzata ogni 4 anni, è diventata la transatlantica più impegnativa legata alla storia dei grandi nomi della vela, da Tabarly al professore Michel Desjoyeaux, ai nostri italiani tra cui Giovanni Soldini, Franco Manzoli e Vittorio Malingri.

I punti essenziali del regolamento erano compresi in poche parole. Luogo di partenza: Plymouth. Luogo di arrivo: Newport (USA)”. Così scriveva Eric Tabarly nel suo libro “Vittoria in solitario” dove raccontava la sua prima partecipazione e la straordinaria vittoria alla OSTAR del 1962.

La OSTAR non è una regata ma un’impresa.

Il freddo, le correnti contrarie e gli iceberg sono infatti gli elementi salienti di questa transatlantica che porta gli skipper ad una navigazione sempre al limite sia fisico che mentale. Lungo la rotta del Titanic gli elementi diventano sfida e la sfida diventa uomo, in una corsa verso il traguardo, ma anche verso la propria resistenza.

LA OSTAR DI MICHELE

COME NASCE

La Trans-Atlantic-Race nasce dall’idea Herbert "Blondie" Halser nel 1956 ma partirà, organizzata dal Royal Western yacht Club di Plymouth, solo nel 1960 dopo che lo sponsor, il quotidiano britannico Observer, accetta la partnership diventando così "The Observer Single-Handed Trans-Atlantic Race" o meglio conosciuta come "OSTAR.

L’11 giugno del 1960, alla prima edizione della Ostar, 5 concorrenti lasciano la boa di Melampus a dritta per prendere il largo fino a raggiungere New York, liberi di scegliere la rotta migliore per tagliare il traguardo.
Sarà Sir Francis Chichester con il suo Gipsy Moth III a tagliare per primo il traguardo di New York dopo 40 giorni di navigazione.

Nel corso degli anni e del susseguirsi di altri sponsor sarà rinominata CSTAR, Europe 1 Star, e 1 New Man Star Europa.